And the Winner is...!

Premiazione Concorso Toscana D-sign Competition

Si è conclusa con un evento presso il Polo tecnologico di Quarrata il giorno 18 ottobre 2008, la I edizione del concorso per giovani architetti e designers under 40 ‘Living Luxury’, organizzato da PMi scarl consorzio del mobile imbottito con patrocinio ADI Toscana.
La giuria tecnica presieduta da Denis Santachiara e composta da architetti ed imprenditori del settore arredamento, ha scelto i 10 finalisti tra tutti i 200 progetti pervenuti da tutto il mondo.
Dopo un lavoro di due giorni sono stati scelti i 3 vincitori: I classificato Ismael Flores, con il progetto ‘Rocking Library’; II classificato Ron Calabresi; III classificato Stefano Giovannini.
‘E’ stata una grande emozione’, dice Alberto Mantellassi, Presidente del consorzio PMI scarl, ‘quella di porre la prima pietra miliare di questo concorso, che a sua volta è parte di un progetto di rinnovamento del distretto. Avevamo in mente un taglio internazionale e siamo positivamente stupiti dall’interesse riscontrato da parte dei giovani architetti e designers. Questo primo evento sul Lusso Accessibile ci ha anche sorpresi per l’interpretazione innovativa data dai partecipanti: il lusso oggi, non è opulenza ed ostentazione, quanto piuttosto una visione più intimistica di relax e tempo da dedicare a noi stessi, un proprio angolo della casa privato e personale.’
‘Lo slogan “E’ l’ora di rifarsi il look” ha contribuito molto sull’atteggiamento dei partecipanti al concorso.’ Dice Gianfranco Gualtierotti, designer ‘Molti progetti infatti sono proiettati verso un nuovo modo di concepire l’arredamento della zona living. Divani per la lettura, divani per ascoltare la musica, divani e mobili con tecnologie interattive per collegarsi ad internet ecc.
Progetti che tenevano conto anche delle possibili tecnologie costruttive. Insomma il concorso ha dimostrato la buona preparazione di alcuni giovani designer’
I 50 progetti finalisti sono stati oggetto di una esposizione presso il Polo tecnologico e sono stati inoltre sottoposti al giudizio di una giuria composta da buyers internazionali, la quale ha assegnato un ulteriore premio, il ‘Premio della Critica’ a Luca Binaglia.
Ai 3 vincitori un premio in denaro e la prospettiva di veder realizzati i prototipi dei loro progetti da parte di aziende del mobile dell’area quarratina.
Sulla scia di questa entusiasmante edizione e dell’elevata creatività e professionalità dei progetti pervenuti, si stanno già prendendo accordi per la prossima edizione del premio di design per l’anno 2009!